Bitcoin raggiunge i 47K dollari dopo aver strappato

Bitcoin raggiunge i 47K dollari dopo aver strappato 45K e 46K dollari nel rialzo alimentato da Tesla

Il fatto che Tesla abbia investito in bitcoin è un annuncio che il mercato ha cercato a lungo di sentire.

In una corsa che ricorda la straordinaria ascesa del bitcoin all’inizio di gennaio, il prezzo della principale criptovaluta ha superato 45.000, 46.000 e 47.000 dollari in meno di un’ora lunedì sera, spinto dall’annuncio di Tesla di aver acquistato 1,5 miliardi di dollari di bitcoin.

Bitcoin ha colpito 47.513,57 dollari, un nuovo massimo storico, prima di assestarsi di nuovo a 47.053,09 dollari, in crescita del 20,6% nelle ultime 24 ore.
45.000 dollari Bitcoin Rush avrebbe dovuto essere una sorta di pietra miliare, ma la corsa della criptovaluta verso l’alto l’ha trasformata in un ripensamento. La criptovaluta è salita di circa il 67% da un anno all’altro.
Una combinazione di trader in Asia che si sono appena svegliati dalle notizie su Tesla, combinata con la mancanza di livelli di resistenza sopra i 45.000 dollari, sono state le possibili cause dell’improvviso gap verso l’alto.
Mentre questi potrebbero essere i catalizzatori immediati per l’improvvisa impennata della criptovaluta, non sono le uniche ragioni per l’incredibile aumento del bitcoin.

Federal Reserve e le banche centrali

Un numero crescente di grandi investitori istituzionali tra cui Paul Tudor Jones II e Bill Miller si sono spinti nel bitcoin come una potenziale copertura contro l’inflazione, come la Federal Reserve e le banche centrali di tutto il mondo pompano trilioni di dollari di denaro appena creato nei mercati finanziari per stimolare le loro economie devastate dal coronavirus.
Tesla si unisce alle aziende quotate in borsa, tra cui MicroStrategy di Michael Saylor, che hanno indirizzato il denaro aziendale in bitcoin (BTC, +19,92%). E dal prezzo del bitcoin oggi, è chiaro che alcuni investitori pensano che sia appena iniziato.

„Pensiamo che questo sia solo l’inizio di un’adozione molto più ampia da parte dei nomi istituzionali, finalmente pronti a fare il crossover nello spazio delle criptovalute“, ha detto Joel Kruger, stratega dello scambio di criptovalute LMAX Digital, in una e-mail.

Poiché più investitori istituzionali come Tesla stanno comprando bitcoin e „hodl“ per il lungo termine, l’offerta liquida di bitcoin sta continuando a diminuire, secondo la newsletter di lunedì della società di analisi blockchain Glassnode.
„Attualmente, circa il 78% dei bitcoin emessi sono persi o sono in fase di hodling“, ha detto la newsletter. „Questo lascia meno di 4 milioni di bitcoin da dividere tra i futuri operatori del mercato – compresi i grandi investitori istituzionali come PayPal, Square,

L’ultimo rally di Bitcoin ha anche spinto i prezzi di altre importanti criptovalute tra cui ether (ETH, +10,12%), algorand (ALGO, +7,01%), e litecoin (LTC, +13,61%), secondo CoinDesk 20.

„L’adozione mainstream [per le cripto] sta avvenendo proprio davanti ai nostri occhi, e sta avvenendo davanti al mondo intero“, ha scritto Mati Greenspan, fondatore e CEO di Quantum Economics, nella sua newsletter di lunedì.

Con quest’ultima impennata, il valore di mercato del bitcoin (860,4 miliardi di dollari) ha nuovamente superato quello di Tesla (818,4 miliardi di dollari) dopo averlo superato per la prima volta lunedì scorso.